Green Gala 2023

Una serata speciale

Il 23 marzo, Abbracciamoli organizza per la prima volta un momento di (piacevole) riflessione, mettendo insieme il bello del canto con il valore del contenuto. Senza l’ambizione di dare ricette complete ed esaustive, ci piace pensare che usciremo da questo luogo con una riflessione in più con l’emozione vissuta ascoltando il racconto questa volta in musica.

Aggiungo, da stimolo provocatorio, che sono stanco di dire a chiunque che “non abbiamo un PianetaB”, parlare di equità intergenerazionale, del bisogno di ridurre sprechi. Il primo convegno dove chiedevo maggiore attenzione alle risorse idriche risale al 2001; sono passati oltre 20 anni e siamo ancora qui a parlare di massimi sistemi, di valori, di principi, ma osserviamo impotenti oceani di plastica galleggiante, non vediamo che il 50% delle plastiche nei mari sono nanoplastiche che nemmeno più vediamo ma stanno modificando il DNA della fauna marina, che utilizziamo acqua potabile per irrigare, pescandola a 170 mt di profondità. Chiedo a Enzo di aiutarci a trovare le motivazioni per continuare a parlare e a lavorare per migliorare il NOSTRO mondo, chiedo ad AnnaRita di emozionarci facendoci sentire quanto il mondo è bello

Ospiti

Annarita Taliento

Ha studiato presso il conservatorio “G. Verdi” di Milano perfezionando gli studi con Rodolfo Celletti e Margherita Rinaldi. Vincitrice di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, tra cui il “Belvedere” di Vienna, dove nel 1993 ottiene il primo premio assoluto; ha intrapreso giovanissima la carriera internazionale.

Dopo il debutto al Festival dei Due Mondi di Spoleto e al Teatro Comunale di Bologna, con Riccardo Chailly, nel Trittico di Puccini, nel 1993 incide a Vienna per la DECCA il Capriccio di R.Strauss (Cantante Italiana) con i Wiener Philharmoniker, nel 1994 partecipa come Musetta alla Bohème di Puccini al Teatro Regio di Torino in occasione del centenario dell’opera, al fianco di Luciano Pavarotti e Mirella Freni, diretta da Daniel Oren.

E’ stata ospite dei più prestigiosi teatri in Italia e nel mondo: Covent Garden di Londra, Rossini Opera Festival di Pesaro, Teatro Filarmonico di Verona, Teatro Comunale e Maggio Musicale di Firenze, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Teatro Regio di Torino, San Carlo di Napoli, Teatro dell’Opera di Roma, La Monnaie di Bruxelles, Alte Oper di Francoforte, Royal Albert Hall di Londra, Teatro de la Maestranza di Siviglia, Auditorio Nacional a Madrid, Opera House di Sydney. Ha collaborato con i più importanti direttori nel panorama internazionale come Gianluigi Gelmetti, Riccardo Chailly, Daniel Oren, Daniele Gatti, Aldo Ceccato, Bruno Campanella, Claudio Abbado, Alain Lombard, Myun Wun Chung.

Il suo ampio repertorio comprende titoli tra cui Mosè in Egitto, Semiramide e Il Viaggio a Reims di Rossini; Carmen di Bizet; Gianni Schicchi, Suor Angelica e Bohème di Puccini; La clemenza di TitoDon GiovanniLe nozze di Figaro e Così fan tutte di Mozart; Faust di Gounod; Don Pasquale di Donizetti; Dido and Aeneas di Purcell; La Traviata di Verdi.

Di particolare interesse è il vasto ed eclettico repertorio concertistico che spazia dalla musica barocca agli autori contemporanei. Ha tra l’altro eseguito i Vier letzte Lieder di R.Strauss; la Petite Messe Solemnelle e lo Stabat Mater di Rossini; la Messa in do min. di Mozart; il Messiah di Haendel; il Gloria di Vivaldi; l’Oratorio di Natale e le Cantate di Bach; i Carmina Burana di Orff; la Sinfonia Nr 9 di Beethoven, la Messa di Requiem di Verdi.
E’ stata spesso ospite dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, dove ha interpretato tra gli altri il Requiem di Dvořák, Requiem di Mozart, il Magnificat, la Passione secondo Matteo, la Messa in Si minore di Bach e il Te Deum di Charpentier, diretto da Chung. Nell’ambito della musica contemporanea si è accostata a vari compositori tra cui Dalla Piccola, Pizzetti e Corghi; ha eseguito anche i Folk Songs di Berio.

Ha partecipato a varie manifestazioni musicali del Vaticano, anche durante il Giubileo del 2000, e ha tenuto concerti alla presenza del Papa Giovanni Paolo II. Il 25 aprile 2006, nella Cappella Paolina ed alla presenza del Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, ha partecipato al concerto celebrativo del 250° anniversario della nascita di Mozart.

E’ stata ospite del Teatro dell’Opera di Roma in occasione dell’inaugurazione delle stagioni 2004 con Marie Victoire di Respighi, in prima esecuzione assoluta, con la direzione di G.Gelmetti e la regia di Hugo De Ana; nel 2005 con Semiramide di Rossini, regia di Pierluigi Pizzi, direzione Gianluigi Gelmetti; 2006 con Don Giovanni di Mozart, regia di Franco Zeffirelli e direzione di Hubert Soudant.

enzo favoino

Opera dal 1990 in qualità di tecnico e ricercatore presso la Scuola Agraria del Parco di Monza, un centro di ricerca che ha avuto un ruolo fondamentale in Italia e nel Mondo per lo sviluppo ed il consolidamento delle pratiche di raccolta differenziata, riciclo, compostaggio, riduzione.

E’ spesso invitato da governi locali e nazionali, istituzioni UE e organismi internazionali a contribuire alla definizione delle politiche e strategie di settore, E’ stato il primo Direttore Tecnico del CIC, è stato Membro del Comitato Scientifico di ANPA (ora ISPRA; l’Agenzia Nazionale di Protezione Ambientale) ed è tra i fondatori dell’ECN (European Compost Network);

E’ attualmente coordinatore del Comitato Scientifico di Zero Waste Europe (il network di riferimento per la strategia Rifiuti Zero in Europa). Negli ultimi anni, è stato particolarmente attivo nella definizione di politiche e strategie per affrontare i problemi generati dal ricorso eccessivo alla plastica, con particolare riguardo a quella monouso, e per ridurne la dispersione nell’ambiente.

Ha contribuito a documenti, articoli scientifici e report sul tema, ed ha preso parte al gruppo di esperti che ha condotto la ricerca “Breaking the Plastic Wave” pubblicata anche su Science, intesa a definire le strategie per minimizzare la dispersione della plastica negli Oceani

Presso ristorante 2o D’italia

Ristorante a Basiglio, guarda la struttura

Carrello
Torna in alto